Stampa questa pagina
Lunedì, 22 Febbraio 2016 18:26

Patamu incontra Roma il 27 Febbraio ore 16 alla Città dell'Altra Economia In evidenza

Scritto da  Patamu.com
Patamu incontra Roma - Città dell'Altra Economia - 27 Febbraio 2016 ore 16 Patamu incontra Roma - Città dell'Altra Economia - 27 Febbraio 2016 ore 16 Patamu.com

Sabato 27 Febbraio 2016 alle ore 16 "Patamu incontra Roma" alla Città dell'Altra Economia.
Durante l'incontro si parlerà dell'inaugurazione degli Sportelli Patamu per i diritti degli artisti in quattro città italiane, della direttiva Barnier e del monopolio SIAE.

L'incontro/conferenza si terrà dalle 16 alle 18.30 di sabato in una delle sale della Città dell'Altra Economia, nel quartiere di Testaccio a Largo Dino Frisullo, e sarà aperta a tutta la società civile ed a tutti gli artisti iscritti e non iscritti a Patamu. A metà dell'incontro verrà offerto un rinfresco. Non mancate, sarà un'occasione per conoscerci dal vivo e per essere informati sulle ultime novità del nostro progetto e del mondo del diritto d'autore.

Programma:

  • 16.00 - 17.00: Gli sportelli Patamu per i diritti agli autori: un progetto per offrire assistenza (ed un nuovo punto di vista) ai creativi ed artisti italiani su diritti d'autore, SIAE, copyright, Creative Commons.
  • Rinfresco
  • 17.15 - 18.30: La direttiva europea 2014/26/UE cosiddetta Barnier ed il monopolio SIAE

Potete usare il seguente modulo per confermare la vostra adesione all'evento e per informazioni sull'evento (non pubblicheremo né divulgheremo a terzi i vostri dati: qui la nostra privacy policy).

Approfondimento sui temi trattati:


Gli sportelli Patamu


Dopo aver consigliato ed informato per molti anni gli artisti tramite il proprio sito, e dopo varie iniziative sul territorio, il sito per la tutela degli artisti Patamu.com apre degli sportelli stabili per la consulenza agli artisti ed ai creativi che cercano informazioni su copyright, copyleft, diritto d’autore e molto altro.
Scopo dello sportello è quello di aiutare tutti coloro che vogliono informarsi sulle tematiche di diritto d’autore, SIAE e società di gestione collettiva, copyright e licenze creative commons, mettendo a disposizione degli artisti e creativi di tutta Italia un luogo stabile in cui incontrare Patamu. Il progetto si concretizza a pochi mesi dalla data in cui l’Italia dovrebbe recepire la direttiva Barnier (2014/26/UE), anche per informare sugli importanti cambiamenti che porterà la direttiva.
Gli sportelli Patamu non si sarebbero mai potuti realizzare senza il supporto degli spazi che ospiteranno i nostri esperti e collaboreranno per la realizzazione del progetto: Kubi Sound Laba Milano, Mamo Spaceall’Aquila, NaDir/FAQtory allo Scugnizzo Liberato di Napoli, Millepiani e Varco a Roma. Gli sportelli sono aperti a tutti gli artisti e creativi, anche non iscritti a Patamu od iscritti ad altre società di gestione collettiva.

La direttiva Barnier

Pochi ancora lo sanno, ma entro due mesi l'Italia dovrebbe approvare la direttiva europea cosiddetta Barnier, che oltre a permettere il "licensing multiterritoriale" per le opere d'arte distribuite online, dovrebbe portare molti vantaggi in termini di trasparenza e libertà di scelta agli iscritti delle collecting societies (società di gestione collettiva, come la SIAE), e ridefinire ruolo e tipologie di collecting societies permesse. Eppure le cose stanno andando molto a rilento. In questo primo incontro parleremo dei punti centrali della direttiva e di perché, a nostro parere, le cose in italia stanno andando a rilento.

Il monopolio SIAE

A nostro parere il monopolio SIAE è uno dei motivi per cui la cultura e la creatività artistica sono così in affanno in Italia.
Per questo stiamo promuovendo un'iniziativa per l'abolizione del monopolio SIAE e per ritrovarci finalmente nella stessa situazione delle altre nazioni europee.
Qui la petizione di Patamu per l’abolizione del monopolio SIAE: www.change.org/aboliamomonopoliosiae

 

Letto 7325 volte Ultima modifica il Mercoledì, 24 Febbraio 2016 10:12
Devi effettuare il login per inviare commenti