Blog Patamu

Le ultime news su Copyleft & Copyright, eventi, press review e molto di più
Sabato, 21 Febbraio 2015 22:11

La nostra filosofia

Patamu è una giovane startup innovativa 100% fondata in Italia, tra le pochissime cui sia stata riconosciuta la vocazione sociale, e che ha già ricevuto alcuni premi, tra cui il premio “Inventare il Futuro” per l’innovazione sociale dell’Università Alma Mater di Bologna ed il premio “Fondo per la creatività” della Provincia di Roma.

Nasce per rispondere al bisogno primario degli artisti di tutelare le proprie opere, e lo fa senza imporre vincoli o chiedere esclusive ma cercando di incoraggiare gli autori a diffondere la propria arte dopo averla tutelata, per favorire una maggiore circolazione e diffusione delle opere creative e dunque della cultura.

Il progetto Patamu è portato avanti da un Team fresco e multiculturale, attivo sia in campo artistico che scientifico, che crede nella cultura libera e nella rete come mezzo principale per la diffusione e la crescita delle idee.

Il nostro sogno è che un giorno Patamu diventi un luogo virtuale e fisico, quasi “rinascimentale”, dove incontrare idee fertili per condividere creatività e sapere, e dove gli artisti stessi possano maturare e crescere dal punto di vista artistico ed umano.

Pubblicato in Servizi


La nostra prima bellissima Success Story ce la racconta la cantautrice Erica Romeo, che ha prodotto e ci ha inviato questo meraviglioso video in cui racconta la sua storia!

Pubblicato in Patamu Stories

Il bollino SIAE è ad oggi ancora obbligatorio quando si stampa un album musicale, indipendentemente dal fatto che gli autori siano iscritti o meno alla SIAE, ed indipendentemente dal fatto che l'album sia in vendita o in omaggio. Quello che non si sa è che il costo dei bollini per gli iscritti SIAE è molto maggiore del costo per i non iscritti SIAE. Questo perché per gli album con autori SIAE devono essere pagati sia l'anti-contraffazione che il diritto d'autore, mentre per gli album per i non iscritti SIAE va pagata solo l'anti-contraffazione [...]

Lunedì, 05 Gennaio 2015 00:00

È possibile tutelare un marchio con Patamu?

La risposta di primo livello è che per quanto riguarda la tutela di un logo sei più tutelato se lo depositi all'ufficio marchi e brevetti, che è l'ente preposto a tale proposito, mentre Patamu è (risposta di primo livello) più efficace per le opere d'arte. Tuttavia, esistono una serie di casi particolari in cui una prova d'uso data ad esempio dal deposito in Patamu può - almeno in parte - garantire la continuità dell'utilizzo commerciale del marchio anche nel caso in cui non lo si fosse depositato all'ufficio marchi e brevetti ed invece lo avesse fatto un altro soggetto.

La piattaforma dal plagio #Patamu sarà alla #MakerFaire di Roma questo sabato 4 Ottobre ore 10.30 in punto, stanza WS14 dell'auditorium della musica, venite a conoscerci! Parleremo di come la protezione dal plagio delle opere può essere innovativa e portare ad un nuovo modo di creare opere d'arte, per un nuovo rinascimento culturale ;) Vi aspettiamo!

Pubblicato in Eventi