Blog Patamu

Le ultime news su Copyleft & Copyright, eventi, press review e molto di più

Quali garanzie ci da la marcatura temporale effettuata su Patamu? Leggi l'articolo per saperne di più.

Domenica, 15 Gennaio 2017 23:00

Come modificare un'opera depositata su Patamu

La marcatura temporale è un procedimento con valore legale che permette di attribuire data ed ora certa ad un documento informatico contenente al suo interno l'opera di ingegno e la dichiarazione di paternità dell'opera stessa. Garantisce efficacia probatoria, come stabilito dal Codice dell’amministrazione digitale (CAD), d. lgs. 7 marzo 2005, n. 82, e dalla Direttiva Europea 1999/93/EC e successive modifiche. 

Per questo motivo, non è possibile modificare una marcatura già effettuata in quanto ogni marcatura certifica con data certa l'esistenza dell'opera e della dichiarazione al momento del deposito, e qualsiasi modifica ne annullerebbe la validità legale. Nel caso in cui volessi correggere una marcatura errata, potrai effettuare una nuova marcatura inserendo i dati corretti e segnalarci la marcatura errata.

È tuttavia possibile aggiornare lo stato di un'opera o la licenza attribuita, ricordando che ad ogni modifica verrà effettuata una nuova marcatura corrispondente.

Vi spieghiamo come procedere in questo tutorial.

1) Accedi alla pagina delle proprie opere personali

2) Nella tabella delle opere, clicca sulla freccetta vicino allo stato dell'opera o sul bottoncino arancione situato vicino alla tipologia di licenza.

 

Come modificare status e licenza delle opere

 

3) Scegli il nuovo stato dell'opera o la nuova licenza, e clicca su Avanti

4) Carica il file dell'opera e eventuali file extra e clicca su Avanti

5) Controlla che i dati inseriti siano corretti e che l'anteprima della dichiarazione di paternità non contenga errori.

6) Se è tutto corretto, assicurati di cliccare sul tasto "Conferma e Marca" in fondo alla pagina. Se la procedura si svolgerà correttamente riceverai un email di conferma.

7) Puoi anche tornare indietro e modificare i dati inseriti cliccando sul tasto "Modifica" in fondo alla pagina.

Questi semplici passaggi ti permetteranno un aggiornamento rapido dello stato dell'opera, ed effettueranno una nuova marcatura corrispondente.

Per evitare di consumare le marcature che hai a disposizione, ti invitiamo a controllare sempre con attenzione che i dati siano corretti.

Cosa succede quando vogliamo cambiare il titolo di un'opera o inserire/eliminare un co-autore?

La risposta è la stessa: poiché al momento del deposito viene generata una prova d'autore per attestare con valore legale la data di deposito, non è possibile cambiare i titoli delle opere o aggiungere/eliminare autori dopo aver realizzato il deposito. 

Tuttavia, se hai bisogno di depositare l'opera con un titolo temporaneo e modificarlo di seguito, o per qualsiasi motivo vuoi inserire o togliere un autore, è possibile depositare nuovamente l'opera con il nuovo titolo o con un nuovo autore utilizzando una nuova marcatura, e selezionando per il nuovo deposito "l'opera deriva da altre opere".

All'ultimo step del processo di deposito, ti verrà chiesto di indicare se l'opera che stai depositando deriva da una o più opere madri. A quel punto, potrai indicare l'opera precedente come opera madre.

 

In questo modo, potrai dimostrare di essere l'autore di quel brano già dalla data originale. 

Puoi visualizzare i file precedenti, e quindi il momento di partenza della tutela del diritto d'autore, dalla pagina dell'opera aggiornata, dove sarà visibile la dicitura - evidenziata in azzurro - "Quest'opera è un aggiornamento dell'opera xxx".

Cliccando sul titolo dell'opera verrai rediretto alla pagina dell'opera da cui deriva l'attuale.

Hai domande a riguardo? Desideri un tutorial che ti chiarisca un aspetto specifico della nostra piattaforma? Faccelo sapere scrivendoci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pubblicato in Guide e Tutorial

Con il deposito della tua opera su Patamu Registry hai creato una prova di esistenza della tua opera con data certa garantita legalmente. Questa prova ti permette di dimostrare che sei tu l'autore del contenuto depositato, ed è valida anche in sede legale, a patto che nessuno abbia prodotto una prova d'autore prima di te per la stessa opera o lo stesso contenuto.

Pubblicato in Guide e Tutorial

Il Patamu Registry genera una prova d'autore per qualsiasi opera d'ingegno o lavoro creativo. È possibile tutelare la propria creatività e pubblicare o condividere in sicurezza i propri lavori o le proprie opere. La protezione è istantanea e viene realizzata attraverso la marcatura temporale, un procedimento informatico legalmente riconosciuto. Basta quindi iscriversi al sito Patamu.com, compilare il modulo e depositare le opere da tutelare in pochi semplici click!


La prova d'autore generata con Patamu permette di tutelare la propria creatività e pubblicare o condividere in sicurezza i propri lavori.
 

internationalLa prova d'autore generata con Patamu è valida in tutti i 172 Paesi che aderiscono alla convenzione di Berna per la Protezione delle opere Artistiche e Letterarie, e la loro validità legale è garantita dall'Unione Europea secondo il regolamento europeo EU 910/2014 eIDAS sui servizi di Digital Trust.

La validità della prova d'autore generata è verificata in automatico da Patamu, ma può anche essere verificata indipendentemente da chiunque desideri farlo, in uno dei seguenti modi:

  1. Attraverso siti istituzionali indipendenti come il Consiglio Nazionale del Notariato. Qui trovi le istruzioni per effettuare questo tipo di verifica.

  2. Attraverso il tool interno sviluppato da Patamu. Qui trovi le istruzioni per effettuare questo tipo di verifica.

  3. Attraverso software esterni come ArubaSign. Qui trovi le istruzioni per effettuare questo tipo di verifica.

 


1) Verifica nella pagina del Consiglio Nazionale del Notariato


È possibile verificare online la validità della marcatura in modo indipendente rispetto a Patamu grazie alla pagina predisposta dal Consiglio Nazionale del Notariato (ATTENZIONE: in alcuni casi la procedura di verifica può interrompersi per i file più pesanti).

Istruzioni:

  1. Cliccare qui per verificare la marcatura direttamente nella pagina del Consiglio Nazionale del Notariato.
  2. Selezionare prima il file di marcatura temporale con estensione .tsr
  3. Selezionare solo dopo il file associato con estensione .zip
  4. Cliccare su Verifica

    Se la marcatura è corretta apparira l'immagine:
    marcaturacorretta.png

    Cliccando su  marcaturacorretta2.png sarà possibile analizzare le informazioni della marcatura.
    Cliccando su Report PDF sarà invece possibile salvare o stampare una copia dei dettagli del certificato di marcatura.

 2) Tool interno di Patamu.com per la verifica della marcatura temporale

Il tool interno di Patamu permette una verifica rapida ed affidabile indipendentemente dalle dimensioni del file .zip generato dal sistema.

La procedura di verifica non è obbligatoria, ma potete utilizzarla per verificare anche autonomamente la validità della marcatura. È anche consigliato verificare di non aver commesso errori nell'inserimento dei dati o dell'opera al momento del deposito.
È possibile verificare la validità della marcatura in pochi semplici passi:

  • appena depositata l'opera, questa apparirà tra la lista delle opere depositate nella vostra "pagina opere personali"
  • attraverso le icone accanto all'opera è possibile scaricare il file .zip ed il file .tsr generati da Patamu per ciascuna opera
  • come passaggio preliminare è consigliato controllare che il file .zip contenga l'opera corretta e che la dichiarazione paternità abbia tutti i dati corretti
  • per eseguire la procedura di verifica è sufficiente cliccare qui
  • se il risultato è positivo è possibile confermare di aver proceduto anche autonomamente alla verifica della marcatura all'interno della  "pagina opere personali" premendo il pulsante "CONFERMA MARCATURA", come promemoria per indicare che la procedura di verifica (che viene comunque eseguita autonomamente da Patamu) sia stata eseguita anche personalmente

 


3) Verifica con software ArubaSign 

Un terzo metodo consiste nello scaricare ed installare il software ArubaSign, per Windows o per Mac.
Inseriamo questo link per completezza. Tuttavia il metodo è un pò farraginoso e dunque da noi sconsigliato.

ArubaSign2_3_7_WINDOWS.exe
 (17,5 MB)

ArubaSign2_3_10MAC.zip (31,3 MB)

Una volta avviato il software, cliccate su Verifica, selezionate il file .tsr ed in seguito il file .zip associato per verificare la validità della marca.

Pubblicato in Guide e Tutorial