Blog Patamu

Le ultime news su Copyleft & Copyright, eventi, press review e molto di più
Sabato, 20 Settembre 2014 08:00

Free yourself from SIAE - 30 settembre

Scritto da 
unsplash.com unsplash.com Ryan Jacques (released under CC 0 licence)

 

Il 30 settembre 2014 scade il termine imposto (ingiustamente) dalla SIAE ai propri iscritti per disiscriversi dalla SIAE. Chi non lo fa dovrà restare in SIAE per tutto il 2015.

È in gioco qualcosa di molto più importante che non una questione meramente economica: è in gioco la vostra libertà.

Vi consigliamo di disiscrivervi dalla SIAE, seguendo le indicazioni ed i consigli di questo articolo, e di iscrivervi a Patamu (con donazione libera e senza vincoli o esclusive) per tutelare dal plagio le vostre opere.

Cos'è Patamu? In Patamu tuteliamo le vostre opere dal plagio e vi consigliamo al meglio su come utilizzare e diffondere la vostra arte, anche attraverso vari progetti pilota in partenza. In Patamu non poniamo vincoli, non chiediamo esclusiva, non imponiamo iniqui pagamenti. 
Al momento non siamo una collecting, a causa della vigente legge sul monopolio.
Nonostante questo stiamo lavorando a molti progetti pilota che vanno nella giusta direzione, ed iscrivendovi potete farne parte :)
A proposito, aiutateci firmando la petizione per l'abolizione del monopolio, cliccando qui! Thanks :)

Veniamo ora al punto centrale: è possibile disiscriversi dalla SIAE (dimissioni) scaricando questo modulo dal sito ufficiale SIAE (che trovate anche sotto in allegato) ed inviandolo per mail, fax e raccomandata di ritorno (repetita iuvant). Ecco le istruzioni:

Citiando dal sito SIAE:

"A norma delle vigenti disposizioni statutarie e regolamentari della SIAE, per interrompere il proprio rapporto associativo o di mandato è necessario far pervenire per iscritto la comunicazione di dimissioni.
Tale comunicazione, debitamente firmata, può essere inoltrata al competente Servizio Associati e Mandanti, URP e Fondo di Solidarietà, tramite:
Lettera raccomandata (Servizio Associati e Mandanti, URP e Fondo di Solidarietà - SIAE - V.le della letteratura, 30 - 00144 Roma) con allegata fotocopia di un valido documento di identità;
Fax (06.59902058) con allegata fotocopia di un valido documento di identità;
e-mail ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) con allegata richiesta con firma digitale certificata;
e-mail ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) con allegata la scansione della richiesta firmata e di un valido documento di identità.
Il recesso avrà effetto dal 1° gennaio successivo all’arrivo della suddetta comunicazione, fermo restando l’obbligo al pagamento del contributo o del corrispettivo dell'anno in corso."

 

Questo vuol dire che per disiscrivervi con la certezza che la disiscrizione sia accettata dovete:

  1. essere in regola con i pagamenti SIAE l'anno in corso (altrimenti rischiate che prima vi dicano che siete disiscritti, poi si rimangino la parola data).
  2. inviare la domanda di iscrizione attraverso una delle modalità richieste, facendo particolare attenzione ad inserire correttamente i vostri dati, a specificare che volete risultare disiscritti a partire dal 1 gennaio 2015, e facendo particolare attenzione ad avere una prova che attesti la vostra richiesta di disiscrizione entro i tempi previsti.
    A questo proposito consigliamo ridondanza: inviate sia la mail che una raccomandata con ricevuta di ritorno.
  3.  infine: chiamate la SIAE e verificate di essere stati regolarmente disiscritti. Pretendete una prova dell'avvenuta disiscrizione. Io ad esempio, dopo varie peripezie ed una calvario durato tre anni in cui non riuscivo a disiscrivermi (anche di questo parleremo nel blog), riuscii a farmi spedire via mail la scansione dell'avvenuta disiscrizione.
  4. verificate, a partire dal 1 Gennaio 2015, di risultare disiscritti anche all'interno dell'archivio opere SIAE:   http://operemusicali.siae.it/OpereMusicali/start.do

Sulla facilità del procedimento di disiscrizione abbiamo ricevuto informazioni contrastanti: per questo consigliamo estrema attenzione nel corso del processo, e di richiedere sempre prove attestanti l'avvenuto invio della vostra richiesta e l'avvenuta disiscrizione.

Dettaglio importante: per statuto non pagando la quota per due anni si viene disiscritti automaticamente. Ma anche qui, quanto previsto dallo statuto a volte non è stato rispettato, quindi consigliamo estrema cautela nello scegliere questa strada. 

IMPORTANTE:
non fidatevi delle conferme a parole, pretendete sempre una conferma scritta, ed producete una prova valida della vostra richiesta di disiscrizione (raccomandata con ricevuta di ritorno vince su tutte).

Una nota finale: essere iscritti alla SIAE non impedisce di essere iscritti anche a Patamu per quello che riguarda l'uso dei nostri servizi sulla tutela dal plagio, tuttavia a causa dell'esclusiva richiesta dalla SIAE, rimanere iscritti con la SIAE vi impedisce di partecipare ai progetti pilota portati avanti da Patamu od in collaborazione con altre realtà. 
Se siete interessati a questo aspetto contattateci!

Buone dimissioni SIAE!

 

Adriano Bonforti - Fondatore di Patamu


In quest'altro articolo trovate alcune domande di alcuni artisti sul tema, consigliamo la lettura ;)

Letto 6005 volte Ultima modifica il Giovedì, 18 Dicembre 2014 22:19
Devi effettuare il login per inviare commenti