Blog Patamu

Le ultime news su Copyleft & Copyright, eventi, press review e molto di più
Sabato, 30 Aprile 2016 22:00

Intervista a Dina Madi - Artista Patamu In evidenza

Scritto da  Francesca Nofroni

ASCOLTA IL BRANO ARABELLA by DINA MADI (dal suo album di debutto "SOUL WHISPERS")

Sguardo intenso, bellezza ambrata e un graziosissimo accento francofono questa è la nostra artista patamu del mese di Maggio: Dina Madi, compositrice di origine giordana, dalle sonorità intense ed originali che spaziano dall’ house alla tecno, con contaminazioni di musica orientale.

Cara Dina, prima di tutto benvenuta nel mondo Patamu!

Per iniziare a conoscerti meglio, raccontaci dove sei nata, in quali paesi sei vissuta e quali studi hai fatto. Quanto questo essere “cittadina del mondo” ha influenzato la tua musica?

Grazie Francesca! Sono di origine giordana ma nata in Libano. Sono vissuta in vari paesi tra i quali la Spagna, l'Algeria, la Russia e la Svizzera, mio padre infatti è un diplomatico e ci spostavamo spesso, ogni tre/quattro anni. Nel 2002 infine ho scelto di trasferirmi a Roma. Ho comunque sempre mantenuto un contatto stretto con la Giordania, ho vissuto lì alcuni anni e sono tornata spesso per stare con nonni, zii e i tanti cugini. Ho frequentato la scuola francese nei vari paesi dove ho vissuto, motivo per il quale mi dicono tutti di avere un accento francofono :). Ho studiato traduzione, perché mi è sempre piaciuta l’idea di poter essere un ponte tra culture. Parallelamente ho portato avanti gli studi di pianoforte e solfeggio, frequentando anche il conservatorio, con qualche pausa, tra un trasloco e un altro. Il fatto di aver vissuto in questi paesi e di essere stata esposta a tante culture diverse ha profondamente influenzato la mia musica. 

"Soul Whispers” è  il tuo primo album. Come è nato questo progetto? ...i sussurri … sono quelli della tua anima o ti sei ispirata all'anima dell’uomo in senso lato?

"Soul Whispers" è nato quasi per gioco. Quando ho cominciato a comporre musica elettronica qualche anno fa, il mio sogno era proprio quello di arrivare a fare un album. L'anno scorso, dopo un periodo di grandi viaggi, ho vissuto un momento creativo molto intenso e sono stata colta dal desiderio di condividere con gli altri le emozioni e la felicità che il comporre mi dava. Per me la musica viene sussurrata dall' anima e bisogna essere all' ascolto per coglierla. Può essere anche una chiave che ci fa accedere a parti di noi più intime e nascoste, che aspettano solo di essere rivelate. Sono convinta che la nostra anima ci sussurri sempre qualcosa, consigli, messaggi, sensazioni… 

Da dove trai l’ispirazione per comporre?

L'ispirazione mi arriva da varie fonti. Può essere il viaggio, come per esempio nel caso di "Oriental Bliss" che ho composto dopo il mio ritorno dal Costa Rica, un paese dove la vita esplode a tutti i livelli, con una natura esuberante, piena di colori ed animali di ogni tipo. Oppure può capitare una ispirazione improvvisa, una melodia che mi risuona nella mente mentre cerco di addormentarmi come "7 Notes". Ho cominciato il pezzo con quelle 7 note e poi il resto è venuto da sè. Altre volte sono gli stessi suoni elettronici che mi danno l' idea per un pezzo. 

Le tue composizioni sono molto suggestive ed evocative. Hai mai pensato ad un loro inserimento in progetti artistici più ampi, in unione per esempio a performance visuali oppure di danza e teatro? Che rapporto hai con la altre arti?

Grazie per la scelta di questi aggettivi! In realtà, questo è il mio più grande desiderio. L' anno scorso un’amica che pratica il Tribal Style Belly Dance mi ha fatto conoscere questo tipo di danza e ho deciso di comporre un pezzo per lei e il suo gruppo. Il brano si chiama "Tribal". Da lì ho capito che quello che amo di più è proprio unire la musica e il ballo, per il quale ho sempre provato una grande passione e che ho praticato per diversi anni. Oltre la musica e la danza, mi piace anche molto la fotografia e possiamo dire che sono una fan dell' iphoneography.

Dove possiamo ascoltare il tuo album e quali sono i tuoi prossimi progetti?

Il mio album si trova nei principali negozi online tra cui iTunes, Amazon e Spotify. Nei prossimi mesi lavorerò ai video clip dei miei single "Beyond" e "TechnoNights". Sono anche in contatto con una coreografa con la quale potrebbe nascere una collaborazione per la realizzazione, nella stagione estiva, di uno spettacolo che fonde musica e danza moderna…quindi se volete sapere come andrà a finire seguite la mia pagina facebook www.facebook.com/DinaMadiOfficial

Prima di salutarci...un'ultima domanda: consiglieresti ai giovani che si affacciano ora al mondo della musica Patamu.com ?

Consiglierei vivamente Patamu a qualsiasi artista. Attraverso la piattaforma si possono proteggere le proprie opere facilmente e a costi contenuti e, se si desidera, si può sostenere il progetto in vario modo, anche tramite una donazione più sostanziosa. Patamu mi è stata vicina fin dai primi passi, dandomi informazioni sugli aspetti legali del mio lavoro e offrendomi anche occasioni di visibilità.

 

 

 

 

Letto 2261 volte Ultima modifica il Giovedì, 04 Maggio 2017 18:15
Devi effettuare il login per inviare commenti