Blog Patamu

Le ultime news su Copyleft & Copyright, eventi, press review e molto di più
Venerdì, 01 Aprile 2016 13:27

"Niente musica sul nostro centralino", così la SIAE risparmia sui diritti d'autore. In evidenza

Scritto da  Patamu
Il nuovo centralino SIAE Il nuovo centralino SIAE Pavan Trikutam [Unsplash.com]

La strategia della nuova gestione per abbattere i costi dell'Ente

Da qualche tempo, chiunque abbia la necessità di contattare la sede centrale della SIAE componendo i due nuovi numeri messi a disposizione per artisti, editori ed utilizzatori, avrà notato, oltre alla suadente voce metallica che ogni 20 secondi ci ricorda quanto sia importante la nostra chiamata per lei, la totale assenza di musica di sottofondo. In un primo tempo si potrebbe essere tentati di attribuire l'assenza di musica ad una leggerezza, o ad una svista, o ad un malfunzionamento del centralino.
In realtà, la novità corrisponde ad una precisa scelta strategica per abbattere gli alti costi di gestione del centralino, ed evitare il fallimento economico della SIAE. 

"L'idea del centralino telefonico è nata come simbolo di innovazione della nuova gestione per avvicinare la SIAE alle necessità del popolo italiano, ma paradossalmente il successo di questa innovazione ha reso tristemente necessaria la rimozione della musica dal sottofondo della voce automatizzata" ha dichiarato il responsabile SIAE del progetto, che ha poi proseguito il ragionamento: "il centralino è a disposizione di più di 80.000 iscritti SIAE, nonché degli utilizzatori. Tra questi, particolarmente pressanti solo le richieste di chiarimento da parte dei gestori di locali, organizzatori di sagre di paese e coppie in procinto di sposarsi. Calcolando un volume di circa 10.000 chiamate al giorno, ed un tempo di attesa di circa 2 ore, era chiaro che la SIAE non avrebbe potuto sostenere i costi per il pagamento dei diritti d'autore senza che questo avesse un forte impatto sul bilancio annuale. A nostro malincuore, abbiamo dunque deciso di rinunciare alla musica di sottofondo per il nostro centralino" ha poi concluso.

I guai peraltro sembrano non finire qui. La frase pronunciata dal centralino automatico sull'ordine di chiamata e la priorità acquisita sembrerebbe essere ripresa da un celebre film di Andrej Arsen'evič Tarkovskij. Il portavoce della voce del centralino SIAE ha già dichiarato che il fatto che le due frasi siano simili è dovuto semplicemente ad una "felice coincidenza" e che "semplicemente, succede", ma gli eredi del famoso regista sono già sul piede di guerra. In attesa dell'attesa sentenza intanto, il centralino resta senza musica.

Ma il fondatore di Patamu non ci sta: "a causa della comunanza di intenti e della forte affinità, sento la SIAE quasi tutti i giorni. Tuttavia passare dalle 3 alle 4 ore in attesa senza neanche il conforto di un sostegno canoro non è pensabile" ha dichiarato Adriano Bonforti, evidentemente stremato dalle lunghe ore di astinenza melodica. "Per questo abbiamo già avviato una partnership con il centralino della sede centrale SIAE, per proporre musica di artisti Patamu durante l'attesa." La Direzione Generale SIAE, notoriamente aperta a tutte le innovazioni, non sa però ancora nulla della nuova iniziativa. Ad ogni modo l'ok definitivo dovrebbe arrivare entro fine anno, trovandosi centralino e direzione a soli due piani di distanza.

Questo articolo è un pesce d'aprile, la SIAE no: firma e condividi anche tu la nostra petizione per abolire il monopolio SIAE, grazie ;)

Letto 2666 volte Ultima modifica il Venerdì, 01 Aprile 2016 23:45
Devi effettuare il login per inviare commenti